Giornata Internazionale della Donna

In occasione della Giornata Internazionale della donna, abbiamo organizzato come Coordinamento donne Regionale del Piemonte un momento di confronto che si terrà il 9 marzo alle ore 17.00 e che vede il coinvolgimento anche delle ACLI della Liguria e della Valle d'Aosta, una occasione per riflettere sull'universo femminile, con particolare attenzione al tema del lavoro.

In un quadro eccessivamente caratterizzato da disparità di genere e che richiede ancora tanti passi avanti per colmare i gap esistenti, ci concentreremo sull'analisi degli effetti che la pandemia ha causato nel mondo del lavoro e in particolare alla vita delle lavoratrici. I dati recentemente pubblicati dall'Istat hanno evidenziato che nell’ultimo mese del 2020 ci sono stati 101 mila occupati in meno e che di questi 99 mila sono donne; inoltre confrontando i dati di dicembre 2019 con quelli di dicembre 2020 si registrano 444 mila lavoratori in meno e di questi 312 mila sono donne.

A questo quadro quantitativo si aggiunge che le donne sono state maggiormente esposte al contagio, data la prevalenza femminile nel settore sanitario, in particolare quello infermieristico e di cura, nelle case di riposo come nel lavoro domestico; che le donne sono state chiamate ad aumentare il lavoro dedicato alla famiglia in un anno 2020 caratterizzato dalle nuove esigenze legate al lavoro a distanza "da casa" e contemporaneamente all’aumento dei carichi del lavoro non retribuito dovuto alla chiusura di servizi essenziali o alla loro trasformazione, a partire dalla scuola.

 

#8marzo

#GiornataInternazionaledellaDonna