Rendita Inail e rivalutazione danno biologico

Categoria: 
Spazio: 
Tipo di news: 
News

Rendita Inail e rivalutazione danno biologico

 

Buongiorno ho una rendita Inail dal 2005. A gennaio 2016 avevo sentito dire che da luglio dello stesso anno ci sarebbe stata la rivalutazione del danno biologico ma non ho saputo più nulla. Devo fare qualche domanda?
 

No, la rivalutazione delle rendite Inail avviene d’ufficio e non a domanda.
Va ricordato che l’importo delle rendite per infortuni e malattie professionali denunciate dal 25 luglio 2000 è dato dalla somma di due quote: una per risarcimento danno biologico e l’altra per risarcimento il danno patrimoniale.

Sulla base del decreto legislativo 38/2000 l’Inail ha sempre annualmente rivalutato la parte di rendita relativa al danno patrimoniale, ma non quella per il danno biologico perché non disciplinata.

Le tabelle di risarcimento del danno biologico dal 2000 al 2015 sono state rivalutate solo due volte e sulla base di specifiche norme: la prima nel 2008 (8,68%) e la seconda nel 2014 (7,57%).

In realtà la legge di stabilità 2016 ha previsto che a partire dal 2016 (con decorrenza 1° luglio) anche il danno biologico venga annualmente rivalutato sulla base della variazione degli indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati accertata dall’Istat.

Le variazioni degli indici per quest’anno, però non sono state di segno positivo, pertanto le rendite Inail non avranno variazioni né per la quota di danno patrimoniale né per quella per danno biologico.

 

Leggi di più su: http://www.acli.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=11109:rendita-inail-e-rivalutazione-danno-biologico&Itemid=810#ixzz4NQSeIbS8

Fonte: www.acli.it